venerdì 1 aprile 2016

Recensione - GHIACCIO BOLLENTE di Charlotte Lays

Oggi vi presento il romance erotico di Charlotte Lays dal titolo "Ghiaccio Bollente" edito da YouFeel - Rizzoli.
Andiamo a conoscerlo nel dettaglio.








SINOSSI: Sean Clark è il sogno di ogni donna: bello come un dio, geniale dirigente di una delle più importanti aziende di ingegneria biomedica americana, potente e spietato quanto basta. Quando Ivy si presenta nel suo ufficio per un colloquio, tra loro è subito chimica pura. E se da un lato Ivy vede in lui solo i difetti – Sean è rude, prepotente e scontroso –, dall’altro non riesce a reprimere l’attrazione che avverte. Anche Sean prova a resistere a quella ragazza, a dimenticarla, a sostituirla, ma Ivy, inconsapevole della propria bellezza, orgogliosa, ferita da dolori segreti, è seduzione per i suoi occhi, troppo diversa da tutto ciò che ha avuto fino a quel momento. E quando entrambi abbassano le difese e si lasciano andare, scoprono di essere molto più vicini di quanto immaginassero. Perché la sofferenza che avvolge i loro cuori non riesce a spegnere la passione che brucia i loro corpi.
Un romanzo intenso e sensuale, una storia d’amore ardente come il fuoco e indissolubile come il ghiaccio del Polo.







CHICAGO. Ivy è una giovane donna che ha perso entrambi i genitori, una relazione finita alle spalle e tanta voglia di indipendenza e di rinascita. Le troverà in un colloquio di lavoro presso la Clark Industries dove, contrariamente alle aspettative, sarà assunta come assistente di Sean Clark.
L'incontro tra i due è carico di tensione emotiva e la situazione non migliorerà durante la convivenza che si ritroveranno costretti ad accettare.
L'attrazione tra loro è palpabile, il richiamo del sesso potente, ma entrambi hanno un passato alle spalle che non li fa respirare, scheletri che tormentano le loro notti e una grandissima paura di amare.
Ivy e Sean riusciranno a combattere i loro demoni interiori e a vivere serenamente il sentimento travolgente che nutrono l'uno per l'altra?

L'ambientazione è contemporanea, ci troviamo in una Chicago moderna che alterna dimore sontuose a locali alla moda.
La caratterizzazione dei personaggi è buona. Ivy, la protagonista, è una ragazza in gamba che si è laureata con ottimi voti e che desidera dare una svolta alla propria vita. La sua più grande fortuna sono gli amici che la circondano e che rappresentano per lei una vera e propria famiglia. Il suo passato è intriso di dolore e la paura di amare le impedisce di vivere appieno la storia con Sean.
Il protagonista maschile è quello che più ho apprezzato. Ci troviamo di fronte a uno sciupafemmine, abituato a usare le donne e a non sentirsi mai dire 'no'. Con Ivy, l'uomo si ritroverà spiazzato, sia per la prepotenza con cui la donna, suo malgrado, gli entrerà dentro con il profumo irresisitibile, il carattere e l'innata bellezza, sia per le emozioni che risveglierà in lui.
Avrei voluto esplorare maggiormente le dinamiche che hanno condotto i protagonisti a essere quello che sono, che li hanno condotti a temere il domani. Mi sarebbe piaciuto conoscere di più le tragedie che li hanno segnati in passato, ma credo non sia un difetto da imputare all'autrice, bensì al numero limitato di battute del testo.
Vorrei citare anche la coppia di amici gay di Ivy che mi ha molto divertito con le battute e la loro presenza nella vita della ragazza: una nota di merito all'autrice per aver inserito questa componente nel romanzo.





'Non le confesso che quegli occhi mi hanno tolto il fiato appena si sono incatenati ai miei: una distesa irregolare e liquida di miele e verde palude, che mi ha congelato sul posto per il freddo che vi ho letto dentro.'






La storia d'amore che vivono i protagonisti è molto carina e riesce a coinvolgere il lettore. Ci troviamo di fronte a una donna che si interrompe sempre sul più bello, che rifiuta le avances di un uomo cui è difficile resistere. La forza del loro legame nasce da uno sguardo, da occhi che incatenano, occhi che rivelano l'anima sofferente che si nasconde dietro barriere invisibili.
Questo è un romanzo che contiene un messaggio d'amore nel senso più profondo del termine: Ivy non vuole cambiare Sean, pur non condividendo le sue scelte, e qui sta la più grande dimostrazione d'amore che una donna possa fare al proprio uomo. Una lezione che non si dovrebbe mai dimenticare.
L'attrazione che fa da catalizzatore, che richiama uno desiderio spasmodico, si trasforma a poco a poco in sentimento puro, capace di riportare entrambi alla vita, a credere nel futuro e nella rinascita.
Il sesso è una componente importante del romanzo ma non essenziale. Apparentemente è il motore che muove tutto quanto: le scene sono intense, ricche di pathos, Sean è sensuale e incatena, viene voglia di spogliarlo e non lasciarlo mai andare. Un sesso che, in verità, nasconde l'amore, sentimento molto più importante e autentico.
I temi tratti sono: l'amore, il sesso, la gelosia, il desiderio, la vita e la morte, l'amicizia, la solitudine, il dolore, l'assenza e il senso di colpa.






'Fremente, corro fuori dal suo mondo, lontano da quel calore che potrebbe provocare il mio disgelo ma devastarmi definitivamente l'anima e farmi bruciare con lui all'inferno.'






"Ghiaccio bollente" è la storia di due anime sole, in cerca di rinascita. Un uomo e una donna che non temono l'amore, che lo rifuggono, e si nascondono, inconsapevoli di essere guidati proprio da questo regista silenzioso e irrevocabile.
Il messaggio fondamentale che accompagna il romanzo è un inno alla vita, è un grido rivolto al lettore: non bisogna sprecare l'esistenza, ma goderla fino in fondo, grati del miracolo di cui siamo parte, in rispetto di chi non c'è più.
Consigliato ai romantici, ai lettori di romance e di romanzi erotici che non vogliono rinunciare a temi più importanti e assoluti. 

'Lui è il mio fuoco che scioglie il ghiaccio; io sono il suo ghiaccio che stempera le sue fiamme.'

Nessun commento:

Posta un commento