mercoledì 6 agosto 2014

L'artista che c'è in te - INTERVISTA A CORA GRAPHICS

Bentornati al nostro appuntamento mensile con la rubrica dedicata a scoprire i grafici che contribuiscono alla realizzazione di copertine accattivanti.
Oggi intervisto la brava Cora Graphics che, certamente, molti di voi già conoscono. 
Il mio incontro con Cora è stato grazie all'intervista realizzata a Giorgia Russo. Mi sono innamorata della sua cover e ho deciso di dedicarle questo spazio sul mio blog.
Ma andiamo a scoprire qualcosa in più su di lei.



Ciao Cora, benvenuta nel mio blog. Tre aggettivi per descriverti.

Ciao Linda, grazie dell’invito.
Dunque tre aggettivi… direi creativa, testarda e romantica.


Il diploma di Maturità d’Arte e la frequentazione di diversi corsi di grafica. L’impiego come 'graphic designer' e successivamente come 'web designer' presso uno studio grafico. Quando hai sentito nascere in te la passione per la grafica?

In realtà la passione per la grafica è arrivata tardi. All’inizio la vera passione era il disegno in tutte le sue forme. Quando ho iniziato a lavorare disegnavo e decoravo a mano poi l’arrivo del computer ha stravolto, in modo positivo, la mia visione l’arte. Da allora la grafica è al primo posto!

Ma l’amore per la grafica editoriale ha prevalso e, nel 2010, sei diventata Freelance e hai aperto Cora Graphics(http://www.coragraphics.it/). Di cosa ti occupi nello specifico?

Sì, la grafica editoriale è sempre stata la mia massima aspirazione. Amo i libri, sono una lettrice a 360° quindi non avrei potuto fare altro che lanciarmi nel competitivo mondo delle copertine.
Cora Graphics realizza dunque copertine e materiale promozionale di ogni tipo: segnalibri, poster, biglietti da visita, ecc…

Come nasce una tua cover?

Inizia con un contratto pro-forma che consente all’autore di comprendere l’uso commerciale della copertina e delle immagini utilizzate, e permette a me di avere i dettagli grafici di base, indispensabili per iniziare il progetto e fare un preventivo.
Poi si prosegue con la ricerca delle immagini. Solitamente scelgo due o tre opzioni per i personaggi e il background. Li mando all’autore e con le immagini scelte realizzo un primo test, in dimensioni reali completato a 300dpi. E’ molto importante realizzare un buon test perché poi sarà più facile continuare il lavoro.
A differenza di molti grafici stranieri offro “modifiche illimitate”. A volte è controproducente ma io sono dell’idea che il cliente deve essere completamente soddisfatto del risultato. Se non nasce un rapporto di fiducia è quasi impossibile creare una bella copertina. E poi mi piace collaborare con l’autore. E’ l’aspetto più romantico del mio lavoro perché mi rende partecipe alla nascita del libro. 


Sei anche un’appassionata lettrice. Che libro riposa ora sul tuo comodino?

Più che appassionata direi malata ;-)!
Al momento sto leggendo "Profezia d’Amore" di Robyn Dehart. Poi mi attendono "Wings" di Aprilynne Pike e "La notte dei Vampiri" di Nancy Kilpatrick


Tornando alla grafica, collabori anche con diverse case editrici estere. Raccontaci questa esperienza.

Al momento collaboro con cinque case editrici straniere e mi piace molto lavorare con loro perché sono serie e professionali. In questo tipo di collaborazione io lavoro a stretto contatto con l’editore. E’ lui che decide le immagini e successivamente le modifiche fino alla scelta del prodotto finale. Soltanto uno di questi editori mi permette di entrare in contatto con gli autori, ma solo per definire i dettagli inziali.
Questo rapporto di lavoro è senza dubbio più pratico di quello che ho con l’autore indipendente, ed è ciò che consente di lavorare con più facilità e rapidità. Va tenuto in considerazione che gli editori stranieri, rispetto a quelli italiani, hanno moltissime pubblicazioni al mese. Infatti le consegne hanno tempi strettissimi.


L’editoria straniera in cosa si differenzia da quella italiana?

Come dicevo prima sicuramente la quantità di pubblicazioni mensili. In Italia si legge poco, ormai è un dato di fatto.
Per il resto non sono così esperta da poter tracciare sostanziali differenze. Quello che posso dire è che loro sono più aperti a provare. Mi è capitato più volte di fare un test d’ingresso per degli editori e poi essere io a rifiutare il lavoro. Ovviamente non per vanità ma perché poco conveniente.
Posso dichiarare che se fai un buon lavoro e sei professionale, quindi immagini e font acquistati con regolare licenza, è difficile ricevere un NO.


Vuoi lasciare qualche recapito ai lettori interessati a una collaborazione o a uno dei tuoi servizi?

Sì molto volentieri. 
Sul mio sito trovate tutte le indicazioni riguardo al mio metodo di lavoro, potete guardare il mio listino prezzi e curiosare nel mio portfolio, tra copertine finite e premade, ossia immagini libere in vendita: http://www.coragraphics.it/indexita.html
Gli altri contatti li trovate nella home page, il più seguito è quello di facebook: https://www.facebook.com/cora.graphics

Infine c’è la mia mail: info@coragraphics.it
Sono disponibile a qualsiasi chiarimento o domanda e ricordate che il preventivo è sempre gratuito e senza impegno. 

E anche questa intervista si avvia alla sua conclusione. E’ stato un piacere ospitarti nel mio blog. In bocca al lupo per il tuo lavoro.

Crepi! Grazie mille per avermi ospitato, è stato vero un piacere. 


Eccovi le sue fantastiche creazioni!


  
Al prossimo mese e buon proseguimento!

9 commenti:

  1. uhm... mi si è cancellato il post. Va beh riscrivo tutto: Cora fa delle cover spettacolari. Troppi libri in inglese mi sono comprata solo grazie alle sue meravigliose copertine... e io odio l'inglese :D

    La copertina che ha realizzato per il nostro Principessa per capriccio è assolutamente fantastica, i personaggi sono proprio come li immaginavamo <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata! <3 Sì è vero è davvero bravissima e le sue risposte mi hanno affascinata :)

      Elimina
  2. Lavorare con lei è stato splendido: ci ha supportato e consigliato in tutto... oltre che poverina ci è stata dietro nelle infinite correzioni che le abbiamo chiesto. Cora è veramente professionale

    RispondiElimina
  3. Ciao Linda, che bella sorpresa! Grazie ancora per avermi aggiunto alla schiera di bravi artisti che hai ospitato in precedenza, ne sono onorata. Condivido subito sui miei canali :)
    E grazie a Vanessa per essere passata e aver lasciato un commento. E' sempre un piacere immenso lavorare con gli autori italiani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, sei davvero bravissima <3

      Elimina
  4. I can't read Italian, but I can say we love Cora. She's done some amazing design work for Tirgearr Publishing. And I've enjoyed getting to know her as a friend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you for your comment. Cora is really great :)

      Elimina
  5. Hi Kem, thank you for your comment. You are so sweet.

    RispondiElimina
  6. Anche per me Cora ha realizzato tante bellissime cover, le ho avvistate dalle sue premade, ed ora non vedo proprio l'ora di scrivere i romanzi per poter ammirare il suo lavoro sui miei libri. Ho scoperto Cora perché qualcuno dei miei contatti aveva condiviso una sua premade cover, dopo aver dato una sbirciatina sul suo profilo ho visto che era italianissima nonostante scrivesse inglese (lingua che purtroppo non so) e così le ho richiesto subito l'amicizia. E poi naturalmente ho iniziato a interessarmi delle sue premade... Penso che Cora abbia il grande pregio oltre di essere brava, anche molto professionale... Quindi mi sono trovata davvero bene a collaborare con lei... Bella intervista, Linda. Complimenti a entrambe... ^_^ (Sono la scrittrice Teresa Di Gaetano)

    RispondiElimina