venerdì 9 maggio 2014

DONNE PIRATA - LA TERZA TAPPA DEL BLOG TOUR

Salve ragazzi, eccoci arrivati a un evento imperdibile in cui Donne con D maiuscola solcano i mari riscrivendo la storia della pirateria!
Stiamo per conoscere le indimenticabili protagoniste di tre romanzi assolutamente imperdibili!
Benvenuti alla TERZA TAPPA del Blogtour DONNE PIRATA!




Ma andiamo a conoscere più nel dettaglio questi bellissimi romanzi scritti con competenza e maestria da tre autrici che non potete assolutamente lasciarvi scappare!

SINOSSI: Isola di Saint-Christophe, XVII secolo. La giovane e coraggiosa Isabelle, figlia illegittima di un pirata e dell’ormai defunta lady Justine Ravenau, gestisce con la sua domestica Marjorie una locanda, Il cuore insanguinato, meta privilegiata di pirati e criminali. Con un pugnale nascosto sotto la gonna e una straordinaria forza interiore, Isabelle è in grado di vivere e di essere felice in un’isola così pericolosa; tuttavia, la sua quiete viene improvvisamente spezzata dall’arrivo dell’Oblivion, nave inglese comandata da lord Taylor Harriss Moore, l’uomo che sua madre aveva tradito innamorandosi del pirata e dando alla luce proprio lei, Isabelle. L’uomo propone alla giovane di allontanarsi da Saint-Christophe e di vivere a St. James of the Plain con lui. Isabelle accetta, e un nuovo mondo si apre dinanzi ai suoi occhi: abiti lussuosi, gioielli, feste. Tuttavia, la giovane donna sarà presto costretta a fronteggiare l’ipocrisia dell’alta società, che sa essere anche più pericolosa di un’isola abitata da pirati. Intanto, una guerra si profila all’orizzonte: l’isola nella quale è cresciuta e Il cuore insanguinato sono in pericolo. Sarà l’aiuto del misterioso e affascinante Tristan Storm a riportarla a Saint-Christophe per tentare di salvare ciò che ama e, soprattutto, a farle scoprire la passione. Un romanzo che ha il sapore antico dei più grandi libri d’avventure, e il fascino di una scrittura che sa parlare dritto al cuore con sensualità ed eleganza.


DOVE TROVARLO:  http://www.blomming.com/mm/ShopButterflyEdizioni/items/il-cuore-insanguinato-di-pamela-boiocchi






SINOSSI:  Caraibi, 1720.
Il volto di una bellissima donna intagliata nel legno si staglia all'orizzonte. Il gioiello che porta al collo, una stella fatta di giada, brilla al sole. Gli occhi ambrati di Scarlett fissano il veliero minaccioso che le sbarra la strada verso la libertà. Stavolta non si tratta di affrontare un conte lussurioso, un marito dispotico o un padre severo. Stavolta dovrà vedersela con Johnny Shiver, un pirata più crudele del diavolo. Sarà in balia dei suoi capricci e del suo primo ufficiale, Redblade, spietato e arrogante. Ha solo un modo per sfuggire a quella prigione. Una scelta assurda, l'unica in grado di donarle una vita degna di essere vissuta. Il destino di Scarlett prenderà una rotta imprevedibile che esigerà un alto tributo di sangue. Il mare sarà crudele ma, infine, restituirà i suoi più inconfessabili segreti.


DOVE TROVARLO: http://www.amazon.it/La-stella-giada-Stefania-Bernardo-ebook/dp/B00FF4ARPO




 


SINOSSI: Mi chiamo Mary Read. È strano come con un nome, con due semplici parole, si possa delimitare una persona la cui identità rimane, per tutto il resto, così ambigua. Dentro di me sento di essere troppe cose per potermi definire in uno spazio tanto breve.
Mi hanno chiamata bambina, mozzo, soldato, moglie, pirata, assassina. Ho avuto due sessi e due nomi.
Per questo, forse, la mia vita fa tanta paura.

DOVE TROVARLO:  http://www.blomming.com/mm/ShopButterflyEdizioni/items/mary-read-di-guerra-e-mare-di-michela-piazza

 






E, ora che avete avuto un assaggio di questi fantastici romanzi, andiamo a conoscere più da vicino due delle protagoniste.
Questa settimana ho il piacere di presentarvi un'intervista d'eccezione. Isabelle, sensuale e impavida protagonista de "Il cuore insangunato" intervisterà per noi l'affascinante e imprevedibile Scarlett, protagonista de "La stella di giada".
A loro la parola!




INTERVISTA A SCARLETT 




E così tu sei Scarlett. Piacere di conoscerti, io sono Isabelle. Mi pare di capire che io e te abbiamo una discreta quantità di cose in comune. Te lo saresti mai aspettato di finire a vivere su una nave di pirati?

Ciao Isabelle è un piacere anche per me. No, certo che no! Devi sapere che in realtà sotto i miei modi decisi e le risposte taglienti si nasconde una donna che ha sempre desiderato, fin da bambina, una vita tranquilla, serena.  La mia ambizione più grande era mettere su famiglia e invecchiare con accanto un uomo. E invece… eccomi qua, vestita da maschio, con la sciabola al fianco e la bocca piena di insulti a fare cose che non mi sarei mai aspettata di fare. Certe volte, credimi, rimpiango la vita tranquilla che facevo a Portland, ma ormai non mi resta che guardare avanti. Tanto è inutile piangere sul latte versato, o dovrei dire rum?

Senti, ma spiegami com’è possibile che tu abbia imparato così in fretta a maneggiare le armi. Vedi, io un po’ ti capisco perché ho sempre dovuto arrangiarmi nella mia vita e il pugnale è stato per me un buon amico davvero a lungo. Ma è una faccenda completamente diversa…

Questa è una bella domanda. Quando mi sono ritrovata per la prima volta con la spada in mano non ho avuto tempo per riflettere. O cercavo di usarla in qualche modo, o rischiavo di venire ammazzata. Quindi ho iniziato a muoverla a casaccio, cercando di evitare i colpi dell’avversario. Ammetto che non me la sono cavata così bene, se non fosse stato per Chris a quest’ora non sarei qui a raccontarti questa storia. Ammetto però che con la spada in mano mi sono sentita a mio agio, una cosa che ha sorpreso anche me. Dopo quella volta, ho cercato di osservare gli altri della ciurma, Swenny mi ha dato qualche dritta su come caricare le pistole e il resto l’ha fatto l’esperienza. Più si combatte e più si diventa abili.

E poi c’è quel Christopher. Un bel pezzo di pirata ho sentito dire in giro. Io ho sempre pensato che i pirati, per essere tali, dovessero per forza essere sudici e puzzolenti, magari senza qualche dente. Insomma, una donna con tutto il cervello a posto si sarebbe ben guardata dal farsi mettere le mani addosso da uno di quei tipi. E invece poi mi sono dovuta ricredere, anche se non è stato facile convincermi. Lui ti piace vero? Avresti mai pensato di innamorarti di un pirata?

Pirati sudici e puzzolenti, già questo è l’immagine che hanno tutti di loro. Eppure la persona più sudicia che abbia mai conosciuto era vestita elegantemente e si faceva chiamare conte… Se solo ripenso a tutte le volte che mi ha infilato le mani sotto i vestiti, mi viene voglia di infilzarlo con il coltello. Ma tu mi hai chiesto di Chris. Beh, no non mi sarei mai aspettata di innamorarmi di un pirata e in effetti quel mascalzone all’inizio non sembrava affatto un pirata. E poi va beh, lo sai anche tu: la carne è debole, quando meno te lo aspetti ecco che lui si avvicina un po’ troppo e tu … beh e tu, ti lasci trasportare. Un po’ di rum, il violino ed ecco fatta la frittata. Però ne è valsa la pena. Chris è molto diverso da come appare, nasconde un cuore grande e forse è stato proprio questo ad avvicinarmi a lui. E’ costretto a sembrare più duro di quel che è in realtà… come me del resto.

E Arabelle? Cosa ne pensi di lei invece? Com’è il vostro rapporto?

Beh all’inizio non è che avessi una gran opinione di lei. Mi sembrava una bambina viziata, piagnucolosa e senza volontà d’animo. Si preoccupava solo di Mike e il resto del mondo non esisteva. Oh, sì… cercava  di essermi amica, ma c’era un piccolo particolare: era la moglie di quel conte maiale che tanto ho odiato. Però poi mi sono dovuta ricredere. Ha commesso tanti errori in nome dell’amore, questo sì, ma in fondo è stata costretta a sposare un uomo che odiava. Alla fine non eravamo così diverse. Con il tempo ho imparato a conoscerla. I nostri destini hanno preso pieghe davvero inaspettate , ci siamo accorte di essere molto più simili i quel che pensavamo e poi...beh, non posso dire altro.

Io e te abbiamo anche un'altra cosa in comune. Prima di iniziare la nostra avventura piratesca abbiamo vissuto tra la gente ricca e abbiamo visto come dietro una facciata di rispettabilità si nascondano le più losche trame. Io pensavo che avrei realizzato tutti i miei sogni e invece mi sono dovuta ricredere, tanto che avrei dato qualsiasi cosa pur di fuggire. Com'é stato per te invece?

Io ero una domestica quindi ho potuto osservare la bella vita da vicino ma senza esserne parte. I domestici per questa gente sono solo una parte dell’arredamento, servi e null’altro , come dicevo, il conte Harrison mi trattava come un oggetto e nulla più. Il fatto di essere diventata subito domestica personale di Arabelle mi ha messo in una posizione, come dire, privilegiata, dovevo solo occuparmi della sua persona. La mia posizione mi ha anche permesso di osservare proprio le losche trame di cui tu parli. Io stessa sono stata più volte messaggera d’incontri segreti e testimone di discorsi bisbigliati all’orecchio. E’ tutta gente che si pone in un modo, che si abbiglia e si riempie di gioielli ma sotto… non c’è nulla, è tutta una gigantesca farsa, spesso costruita sul sangue e sulle vite spezzate di altre persone. Avidità, potere e falsità, questo ho visto quando ho vissuto a Fort Law.

E’ stato bello chiacchierare con te, grazie Scarlett. Devo tornare sulla Strega Rossa adesso, Lorelay mi sta aspettando in cambusa. Sta cercando di insegnarmi a cucinare per Tristan, ma non sa che è un’impresa impossibile la sua!

Grazie Isabelle è stato un piacere anche per me. Buona fortuna con le pentole!


E dopo una così bella intervista vi lascio al booktrailer dedicato all'evento che troverete sul Social Facebook a questo indirizzo: https://www.facebook.com/events/660503827320740/?fref=ts



https://www.youtube.com/watch?v=r3UuU2rpZ6I



Appuntamento al 17 MAGGIO sul blog di Patrizia Ines Roggero per la QUARTA TAPPA!


Ammainate le vele e buona navigazione!



12 commenti:

  1. Bellissima tappa complimenti non vedo l ora di seguire le altre...grazie mi incuriosite sempre più....
    Sono il numero 3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio vivamente tutti e tre i libri <3

      Elimina
  2. hai ospitato una bellissima intervista in questo blog. devo essere sincera che quando ho cominciato questo blog tour avevo già letto di pirati, ma di donne pirati un po' meno, ma da quando ho iniziato non ho saputo resistere e "la stella di Giada" è stato il primo acquisto in ebook, e non so se resisterò sino alla fine del blog tour prima di acquistare gli altri, cosa vuoi acquista con un click è deleterio sia per gli ebook che per i cartacei.... comunque queste scrittrici sono state bravissime e sono convinta che tutti e tre i libri siano stupendi : n.10 stefania mognato.
    buon blog tour a tutte...
    condiviso su google+: https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts
    condiviso su facebook: https://www.facebook.com/stefania.mognato
    condiviso su twitter: https://twitter.com/streghetta6831/status/465173320711696384
    ciao a tutti e buona fortuna dal n. 10

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "La stella di Giada" è uno dei migliori romanzi che io abbia letto finora e ne ho letti davvero tanti di libri :) Ti consiglio anche gli altri due :) In bocca al lupo!

      Elimina
  3. bellissima tappa e questi tre libri mi affascinano sempre di più e sono sincera non sono riuscita a resistere e ho acquistato l'ebook di la stella di Giada, sai compra con un click e se non sai resistere va a finire così. sono felice comunque di averlo acquistato perchè mano a mano che il blog tour va avanti e si scoprono questi tre libri ne resto sempre più affascinata, ho letto di uomini pirata, ma le donne onestamente sono meravigliose in queste situazioni e dimostrano più coraggio e spregiudicatezza degli uomini. non so se saprò resistere fino alla fine del blog tour ma mi piacerebbe vincere questi libri perchè sono una favola... ho condiviso su :
    fb : https://www.facebook.com/stefania.mognato
    google+ : https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts
    twitter : https://twitter.com/streghetta6831/status/465579701558210560
    a proposito sono il numero 10 ciao da stefania mognato
    e mail stefania6831@virgilio.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diffcile resistere a questi romanzi, io li ho letti tutti e tre! Se ti va leggi le recensioni, le trovi cliccando sul collegamento ai libri, a inizio post :)

      Elimina
  4. eh eh... donne scaltre e determinate, come indubbiamente deve essere!
    Cosa ci aspetterà nella prossima tappa??????

    Ah, sono sempre il numero 12

    RispondiElimina
  5. Ho letto soltanto "Mary Read - Di guerra e di mare" e non posso che consigliarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico quel romanzo! Non perderti anche il seguito! :)

      Elimina
  6. Ma... ma... io ora son curiosa di leggere questo romanzo *-*

    ho il n°9 <3

    RispondiElimina
  7. grazie a questo blog tour ho conosciuto meglio Mary… ma sopratutto ho scoperto Isabelle! fantastico… adesso mi manca solo di leggere il terzo romanzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro della Bernardo è superbo! :)

      Elimina