venerdì 4 agosto 2017

Recensione - TRA LE TUE BRACCIA di Ester Ashton

Oggi torna a trovarmi la mia Amica e Collega Ester Ashton, è sempre un piacere ospitare questa scrittrice talentuosa.
Oggi vi voglio presentare il suo nuovo romanzo dal titolo "Tra le tue braccia", edito da Delos Digital.
Andiamo a conoscerlo nel dettaglio!








SINOSSI: Quanto ci mette a scoccare un colpo di fulmine?
Oliver Westmore l'ha capito nel tempo che impiega un ascensore a raggiungere il piano.
Abigail Cooper è riuscita in pochi minuti a mettere in discussione tutto il suo mondo e le sue certezze, ma lui è sicuro di una cosa: quello che ha provato in quel breve lasso di tempo non lo aveva mai provato per nessuna donna.
Vuole conoscerla, baciarla, amarla.
Tutti sentimenti che mal si sposano con l'immagine del playboy che ha cucita addosso.
Abigail odia i playboy e pensa di aver trovato l'amore con Jamie, il suo fidanzato. Eppure è bastato un bacio di Oliver per annientare ogni sua sicurezza.
Orgogliosa e testarda, rifiuta con tutte le sue forze il sentimento che sente nascere dentro di sé, decisa più che mai a resistere alla tentazione di abbandonarsi tra le braccia di Oliver.
Ma come può reprimere le proprie emozioni, quando è il cuore a comandare?






NEW YORK - Abigail è in ascensore quando incontra Oliver per la prima volta. L'attrazione tra loro è subito palpabile ma, se per l'uomo si accende immediatamente la miccia del desiderio, per la ragazza è innato il disgusto verso lo "sciupafemmine".
La tensione sessuale tra loro non è destinata a diminuire, e la sorpresa sarà grande quando, durante una cena, Abigail scoprirà che Oliver altro non è che il capo della sua cara amica Faith.
La ragazza dovrà affrontare una lotta tra tentazione e ragione, e per Oliver le cose non saranno molto diverse.
Cosa ha in serbo il futuro per loro? Abigail riuscirà a resistere al desiderio che la spinge inesorabilmente verso l'uomo? Cosa si nasconde dietro quell'attrazione fatale?

Inizio, ricordando che questo romanzo si lega alle vicende che interessano Stephen e Faith di "Solo una notte per amarti", ma è godibilissimo e si può tranquillamente leggere senza conoscere il libro citato.
L'ambientazione è in una moderna New York tra uffici, locali alla moda e appartamenti. Le descrizioni sono carenti; una delle caratteristiche dell'autrice è di approfondire la psicologia dei personaggi, piuttosto che mostrare i luoghi in cui si muovono, ma ciò non rende povero il testo.




'Non volevo che accadesse, quell'uomo riusciva a destabilizzarmi. Sembravo creta nelle sue mani: poteva modellarmi come voleva, per quanto tentassi di ostacolarlo. Con lui era come se il mio corpo vivesse di vita propria.'






La caratterizzazione dei personaggi è soddisfacente.
Abigail è la protagonista femminile. Lavora e trascorre il suo tempo tra l'ufficio e le amiche. Impegnata con Jamie in una relazione, il più delle volte a distanza, è passionale e testarda. Ha un'avversione verso i playboy, e il primo incontro con Oliver la turberà.
Nella sua testa è in atto una guerra tra il buonsenso e il desiderio, tra la tentazione e la cosa giusta da fare; l'uomo la metterà di fronte a domande che non aveva il coraggio di porsi e la spingerà ad affrontare le sue paure.
Oliver è il protagonista maschile, un playboy abituato alle avventure; non è fatto per l'amore, o così lui crede. Capo di Faith e amico di Stephen, è estremamente sexy ed eccitante, e resterà colpito dal fascino di Abigail. Cela dentro di sé un sentimento puro e romantico. Un solo bacio lo sconvolge, è capace di amare follemente e con estrema delicatezza, in netto contrasto con la propria reputazione. Abigail scaverà dentro la sua anima, lo farà riflettere e vedere tutto secondo una diversa prospettiva.
Ritroviamo Faith e Stephen, indimenticabili protagonisti di "Solo una notte per amarti". Fedeli amici di Abigail e Oliver, cercheranno di essere dei buoni consiglieri per loro; rivederli mi ha rimescolato sensazioni e ricordi nostalgici per una storia difficile da scordare.
Jamie è l'antagonista, fidanzato di Abigail e playboy della peggior specie. Arrogante, traditore seriale dal corpo statuario, non possiede tuttavia il sex-appeal di Oliver. Lei sembra non accorgersi dei suoi sgarbi, riserva tutta la riprovazione per Oliver, senza notare chi merita realmente la propria dedizione.
Una nota di merito va all'egregio POV maschile di Oliver; la Ashton riesce sempre a entrare perfettamente nella mente di un uomo, e a rendere al meglio emozioni e stati d'animo. 




'La passione, la completezza, le sensazioni erano un'arma potente e io ne avevo paura. Avevo paura di lasciarmi andare. Non era possibile che fosse Oliver l'uomo che avevo sperato di incontrare un giorno, l'uomo con cui sognavo di vivere un amore unico e completo.'





L'eros è uno degli ingredienti principali, ma non nella maniera tradizionale. L'autrice, questa volta, ci regala una storia completamente diversa, dove l'amore la fa da padrone. Il sesso è presente ma, più dell'atto fisico, sono importanti i baci, il trasporto, il coinvolgimento mentale. Il titolo, in questo caso, è fulcro del romanzo: queste "braccia" che ripercorrono le pagine dall'inizio alla fine, questo bisogno spasmodico di contatto, di vicinanza, di affidarsi all'altro.
I temi affrontati sono: il colpo di fulmine, la paura di amare, la fiducia nel prossimo, il destino e il sesso inteso come coronamento di un sogno.
Il messaggio tra le righe è quello relativo all'anima gemella che esiste per ognuno di noi, e arriva quando meno te lo aspetti. Altrettanto importante, è il bisogno di amore e la potenza di questo sentimento, capace di cambiarci per sempre.

"Tra le tue braccia" è la storia di un colpo di fumine ad alto tasso erotico.
Un playboy incallito, una donna che non cerca l'amore, un incontro improvviso capace di cambiarti la vita. Sullo sfondo di una New York contemporanea, la storia di un amore tra due anime in contrasto, e di una passione che incendia cuore e sensi.
La forza del sentimento e la fiamma del sesso per una vicenda dallo stile impeccabile.
Consigliato agli amanti dell'erotico che non rinuncia al sentimento, del romance e delle storie d'amore introspettive.
Un'occasione per scoprire un'autrice da amare e seguire.

'Pochi attimi per rendermi conto che volevo quella donna, dovevo farla mia a tutti i costi, e non m'interessava la sua reticenza, niente mi avrebbe fermato.'

giovedì 3 agosto 2017

Segnalazione - BRUCIA PER ME di Federica Leva

Oggi vi presento il romanzo di Federica Leva, dal titolo "Brucia per me".
Andiamo a scoprirlo nel dettaglio!






SINOSSI: Alec Blackmore non si è mai curato delle chiacchiere e dei giornalisti. Amministratore delegato di una famosa azienda di cosmesi, è molto richiesto dalle donne e non teme di infangarsi la reputazione, quando il suo migliore amico gli propone di fingersi il suo fidanzato, durante una vacanza in montagna. La copertura è indispensabile perché nessuno importuni Sebastian, appena uscito da una clinica dopo un tentativo di suicidio. Ad Aspen, però, Alec incontra Sheryl e l’attrazione è reciproca, quasi feroce. Ogni sguardo è una scintilla, ogni carezza porta con sé il brivido del fulmine. Credendo che lui sia impegnato con un altro uomo, Sheryl cerca in tutti i modi di non lasciarsi coinvolgere, ma Alec non è abituato a essere respinto. Vuole farla crollare con tutte le sue convinzioni, e intesse un incantesimo in cui rischiano di farsi male entrambi. Perché Sheryl ha un segreto, nel suo passato, e lui rischia di perdere tutto, con quel gioco d’inganni.










Eccovene qualche assaggio!





[...] Lasciò il fiore di scatto e si guardò il dito, macchiato sul polpastrello da un rubino di sangue. Fece per portarselo alle labbra, ma lui fu più rapido, le prese la mano e sfiorò la piccola ferita con la bocca. Sorridendole con gli occhi, aprì le labbra in un bacio e fece scorrere la lingua sulla sua pelle in una carezza lenta e provocante. Sheryl si dimenticò di respirare; dimenticò la musica, le montagne innevate, il suo nome. Le parve di esplodere in una costellazione di brividi accecanti, gli occhi incatenati a quelli predatori dello sconosciuto. E d’improvviso, quel fuoco che si era sbriciolato in cenere, durante il suo infelice matrimonio, le divampò dentro come un incendio. Sentì le maree del desiderio montarle nel sangue, roventi e inarrestabili, come se lui fosse stato la luna e lei un oceano incandescente, impaziente di raggiungerlo. Le era mai accaduto di provare un’attrazione così folle e impetuosa per uno sconosciuto? No, non che ricordasse, ed era travolgente, un tremore spaventoso e meraviglioso nello stesso tempo. [...]










[...] Aveva provato a resistere ma, anche se avesse potuto lottare contro di lui, non poteva mentire a se stessa. Voleva le sue mani su di sé, la sua bocca spalancata sulla pelle e quel dito invadente, che aveva appiccato un incendio laddove nessun uomo s’inoltrava da oltre tre anni. E adesso avrebbe distrutto il mondo con un urlo, se qualcuno li avesse fermati, se qualcuno avesse osato derubarla di quell’orgasmo che stava montando dal cuore della sua femminilità come un cavallo selvaggio. Il dito di Alec sapeva quali corde tirare e finalmente quella tensione insopportabile scoppiò, come una nuvola trafitta da una freccia. Il tramonto scomparve e ogni cosa venne inghiottita da un velo nero e accecante. Rapida, la mano che le torturava il seno salì a tapparle la bocca, e lei urlò, un grido selvaggio, liberatorio. Anche il respiro di Alec era affannato, e una manciata di secondi più tardi lui le crollò addosso con un ringhio soffocato, spingendola contro le rocce. «Scusa» mormorò sulla sua nuca. «Scusa.» [...]











   
L'AUTRICE: Medico e psicoterapeuta. Scrive da una ventina d'anni e ha all’attivo numerose partecipazioni a premi letterari fantasy e mainstream, con una trentina di premi conseguiti e una dozzina di primi posti. Ha pubblicato numerosi articoli e racconti su riviste, fanzine e antologie di genere. Il racconto "Sacrilege" (2012) è stato pubblicato in inglese dalla casa editrice Inkbeans di Los Angeles nell’antologia "The Gage Project", mentre il racconto "L’ultima notte di San Valentino" (ultima versione 2014) è stato tradotto in spagnolo, inglese, francese, russo e portoghese. 
Il romanzo fantasy "Echi dalle Terre Sommerse", Sereture Ed., è in commercio, oltre che in Italia, nei paesi di lingua spagnola e presto approderà anche sul mercato russo. Il romanzo "Cantico sull’oceano – Le note del cuore" (Edito in precedenza dalla NPlibri e dalla Sesat Ed.) è disponibile anche in spagnolo. 
Nel giugno 2016 ha pubblicato il romance contemporaneo "Un principe da (odiare) amare", scritto in collaborazione con Anna Grieco. Nell’agosto 2016 ha pubblicato il romanzo "Animato con fuoco – Brucianti passioni", edito in precedenza dalla Zecchini Ed. con il titolo "Radici di sabbia". Nel novembre 2016 ha pubblicato il romance contemporaneo "Bugiardo per amore". 
É stata membro di giuria e presidente di vari concorsi letterari, tra cui Artenuova (Genova), QuiEdit (Verona) e Piero Chiara (Varese). 
Contatti:
Blog personale (www.federicaleva.it). 
Forum di consulti psicologici gratuiti (www.chiediallopsicologo.it).

mercoledì 2 agosto 2017

Segnalazione - GAME OVER di Rosita Romeo

Oggi continuano le segnalazioni YouFeel - Rizzoli Collana Original.
Conosciamo meglio il Mood Emozionante di Rosita Romeo, dal titolo "Game over".
PAROLA D'ORDINE:  Seguire le regole o abbandonare il gioco?
Andiamo a sbirciare da vicino!





SINOSSI: Al caffè Eldorado si incontrano due opposte solitudini: Alex ha tutto, successo, bellezza, donne, ma dietro la facciata brillante nasconde un cuore in inverno. Flora ha un segreto tremendo, un profondo dolore che ha spezzato i suoi sogni. Per Alex Flora è il gioco di una notte, per Flora Alex è un esperimento che finisce all'alba. Il loro incontro però risveglia in entrambi passioni e sfide che vanno oltre i confini che si sono imposti. A poco a poco nasce un sentimento che dovrà affrontare pregiudizi, gelosie, paure, e il loro stesso desiderio di fuga. Sarà l'amore a chiudere la partita, e a mandare fuori gioco esperti giocatori e principianti allo sbaraglio.
Dolce, appassionante e ricco di colpi di scena. Per far cambiare idea a chi ancora non crede che incontrare la persona giusta possa cambiare la vita.

DOVE TROVARLO: https://www.amazon.it/Gamer-over-Youfeel-Grazia-Cioce-ebook/dp/B074BV81YQ/







Eccovene un assaggio!






[...] Flora si ripeteva che l'atmosfera non era quella giusta. Dov'era la complicità fatta di mezzi sorrisi, di sguardi d'intesa, di battute sciocche, di tutti quei piccoli gesti di anticipazione che precedono un incontro erotico? Nemmeno il desiderio che provava per lui mitigava l'ansia per il possibile disastro a cui sarebbe potuta andare incontro. Le importava che potesse deluderlo? E se fosse rimasta delusa lei? Lui si sarebbe preso comunque il suo piacere mentre lei... per lei era un test. Ma che imprudenza così. Cosa sapeva di Alex in fondo? Tra poco sarebbe stata completamente in suo potere. Nell'intimità una donna è sempre in balia dell'uomo, lui è il più forte. [...]









 

L'AUTRICE: Rosita Romeo è nata in Sicilia, è cresciuta in un paesino lombardo e si è laureata in filosofia alla Statale di Milano. Vive a Novara con il marito e i due figli e fa la bibliotecaria con passione. Adora cucinare e sperimentare nuove ricette perché in cucina, come in amore, il successo sta nel trovare il giusto equilibrio tra diversi ingredienti.

Segnalazione - MALEDETTE STELLE CADENTI di Madeleine H.

Per la seconda segnalazione di oggi per YouFeel - Rizzoli Collana Original, conosciamo il Mood Ironico di Madeleine H. dal titolo "Maledette stelle cadenti".
PAROLA D'ORDINE: Mai esprimere un desiderio… Potrebbe avverarsi!
Andiamo a curioare da vicino!







SINOSSI: Benedetta è un'oculista trentenne di Roma, trapiantata a Milano per inseguire Fabrizio, il suo grande amore dai tempi dell'università. Peccato che all'ultimo lui abbia preferito virare su Londra, lasciandola sedotta e abbandonata. Così, sola anche la notte delle stelle cadenti, Benedetta esprime il suo desiderio: che Fabrizio si innamori follemente di lei o che almeno lo faccia un uomo meraviglioso. Nel suo caso il destino decide di ascoltarla; pure troppo. Una sera appare Marco. I presupposti per una bella storia d'amore ci sono tutti, ma, proprio quando Benedetta si sta lasciando andare sul serio, Fabrizio ritorna, finalmente convinto a costruire insieme il futuro che lei ha sempre sognato. Ed è l'inizio dei guai. Un romanzo ironico, una favola dei giorni nostri in cui il Principe Azzurro è un po' indeciso e distratto.

DOVE TROVARLO: https://www.amazon.it/Maledette-stelle-cadenti-Youfeel-Madeleine-ebook/dp/B074BQDPCV/










Eccovene un assaggio!


[...] La cosa positiva di aver vissuto una storia disastrosa durata più di dieci anni è aver letto tutto lo scibile umano sulle relazioni amorose. Se dovessi fallire come oculista, potrei tranquillamente scrivere un trattato. A livello teorico, sono informatissima sulle relazioni di coppia, ho divorato qualunque cosa sulla materia, dai grandi classici – Le Donne vengono da Venere e gli uomini da Marte, Le Regole – a roba più di nicchia, come Il Metodo. Come conquistare un uomo in dieci semplici mosse. Certo, tutta questa «cultura» con Fabrizio non è servita a molto, visto che dopo l’ultima buca che mi ha rifilato è letteralmente sparito, ma se parliamo di una storia nuova di zecca posso fare faville. Così ieri notte, più o meno verso le quattro e mezza, ho fatto quello che ho letto in due manuali di consigli d’amore e persino in un romanzo: me ne sono tornata a casa mia. Sì, l’ho fatto, ho lasciato il caldo e accogliente letto di Marco per tornarmene all’ovile. Oh Dio, di voglia di levare le tende ne avevo meno di zero, ma mi sono ricordata che il giorno dopo una gloriosa notte di sesso come quella che avevo appena avuto con Marco l’ultima cosa da fare è piazzarsi a casa del fortunato e restare là a tempo indeterminato. Insomma, la regola d’oro è lasciarlo la mattina dopo a rotolarsi solo nel letto ancora pieno del tuo profumo, così avrà ancora voglia di te e ti richiamerà. In caso contrario, quando riaprirà gli occhi nel letto, invece della venere che ha lasciato prima di cadere nelle braccia di Morfeo, troverà un essere con i capelli di uno spaventapasseri, l’alito di un vecchio ubriacone e la faccia di un panda assonnato. Il problema adesso è che non ho ancora idea di cosa sia Marco… Cioè, lo so cos’è, Marco, un ragazzo davvero notevole (da tutti i punti di vista), ma non ho capito cosa voglio da una relazione in questo momento. [...]









L'AUTRICE: Madeleine H. è una Love Coach nata per caso a Roma 34 anni fa. Oltre all’amore per la scrittura nato sui banchi di scuola, quando per gioco scrisse il suo primo romanzo, Madeleine è appassionata di moda, cucina e storia, ma il suo più grande talento è l’amore. Da anni, infatti, gestisce un blog di consigli di cuore - ChezMadeleine.it - in cui spiega alle ragazze di ogni età come conquistare il loro Mister Giusto. Oggi Madeleine vive con suo marito e sua figlia Penelope a Napoli, è laureata in scienze politiche e scrive articoli sulle relazioni di coppia per diverse riviste online e manuali su come conquistare l'amore.

martedì 1 agosto 2017

Segnalazione - SARAI IL MIO GIOCATTOLO di Mariella Mogni

Per la seconda segnalazione di YouFeel - Rizzoli Collana Original, conosciamo insieme il Mood Erotico di Mariella Mogni dal titolo "Sarai il mio giocattolo".
PAROLA D'ORDINE: Avevano preso strade diverse, ma ci sono amori che non finiscono.
Andiamo a curiosare da vicino!







SINOSSI: Elisa, moglie tradita e libraia sull’orlo del fallimento, rincontra per caso Lorenzo, l’amore della sua adolescenza. Tra antichi rancori e un’attrazione mai sopita, Elisa e Lorenzo riprendono a frequentarsi. Lui le propone una torrida relazione erotica da cui sono esclusi i sentimenti. L’unica relazione che Elisa, intenzionata a salvare il proprio matrimonio per non danneggiare i figli, possa permettersi. Nonostante il proposito di dargli tutto di sé tranne il cuore, Elisa presto scopre di amare ancora Lorenzo. Ma vale la pena di mettere sottosopra la propria esistenza per un uomo che la considera solo un giocattolo?
Un romanzo che ha al centro una donna divisa, tra la vita perfetta che aveva costruito per sé, i propri doveri di madre e la propria piena realizzazione. 









Eccovene un assaggio!


[...] «Non voglio la tua vita, voglio te.» Le dita prendono a giocare con i miei seni. Individua i capezzoli sotto la maglia e li sfiora rendendoli immediatamente turgidi. Un’esplicita dichiarazione d’intenti: è il mio corpo che vuole, il resto non lo interessa. «Ho bisogno di te e di questo» sussurra insinuante mentre mi stringe il petto. «E di questo» ripete mentre posa la mano sull’inguine. 
Vuole il mio corpo, la mia carne. Invece di sentirmi offesa, provo sollievo. Il sesso è meno pericoloso dell’amore. Qualche incontro in questa casa persa nel nulla, lontano dai pettegolezzi. La possibilità di stare con lui, di riprendermi assorbendo un po’ della sua forza. Il piacere perfetto che ho scoperto ieri. Adesso è il mio cervello a mulinare senza sosta. Mi sta offrendo un compromesso. Sto annegando in un oceano di dispiaceri e lui mi lancia un appiglio cui aggrapparmi. Sarei una stupida se non lo afferrassi con tutta la forza che ho. Ho deciso. Gli darò tutto, ma il cuore lo terrò per me. 
«Tutto, ma non il cuore» dico ad alta voce sperando che capisca. 
Si avvicina. Mi attira contro di sé, questa volta non oppongo resistenza. «Baciami, Elisa, non pensare al cuore.» [...]







L'AUTRICE: Mariella Mogni vive in provincia di Firenze con il marito, un figlio e un gatto. Laureata in lettere, adora scrivere da sempre. Nel 2015 ha vinto il secondo concorso “Entra anche tu in Sperling Privè”, cimentandosi per la prima volta con il genere erotico. Nei suoi romanzi ama approfondire il lato psicologico dei personaggi raccontando storie spesso scomode anche se profondamente legate alla vita di tutti i giorni. Nella collana Sperling Privè ha pubblicato “Concerto a due voci” e “Oltre l’amore”, entrambi nel 2015. “La donna di tutti” e il terzo romanzo che pubblica per la collana digitale YouFeel di Rizzili alla quale è approdata lo scorso anno pubblicando “Peccati di famiglia” e “I nostri incontri proibiti”.

Segnalazione - LA RICETTA DELLA FELICITA' di Grazia Cioce

Oggi, per le segnalazioni YouFeel - Rizzoli Collana Original, conosciamo il Mood Romantico di Grazia Cioce, dal titolo "La ricetta della felicità"
PAROLA D'ORDINE: A volte per un risultato perfetto bastano pochi, dolcissimi, ingredienti.
Andiamo a sbirciare da vicino!








SINOSSI: Carlotta Testa ha una pasticceria, i piedi ben piantati per terra e un taccuino su cui annota le ricette per vivere serenamente. Andrea Colonna è un apprezzato chef e conduce il famoso reality "The Perfect Pastry". Quando le loro vite si incrociano, all’interno del programma, Carlotta comprende che l’unica ricetta che conta è quella della felicità.  E anche se più volte in passato ha creduto di trovare gli ingredienti per comporla, solo con Andrea capisce quali sono quelli di cui non può fare a meno.
Tra malintesi, situazioni imbarazzanti, riprese e ricette, "The Perfect Pastry" cambierà le vite di Andrea e Carlotta per sempre, insegnando loro che un dolce irresistibile è solo il risultato di un procedimento cui bisogna applicarsi con costanza e amore.


DOVE TROVARLO: https://www.amazon.it/ricetta-della-felicit%C3%A0-Youfeel-ebook/dp/B074BQ8FTL/







Eccovene un assaggio!






[...] ritrovo la Carlotta che disegna castelli tra le nuvole, sorride per le sue pantofole buffe e ama ogni momento che può trascorrere con quest’uomo che le fa vibrare i pensieri. E lo bacio. Poso entrambe le mani ai lati del suo viso, mi alzo in punta di piedi e catturo le sue labbra in un bacio che sa di risveglio ed emozioni riscoperte. Un bacio che è l’inizio e la fine. L’inizio della nuova Carlotta, quella che vuole prendere le redini della sua vita in mano e pilotare con coraggio tra le dune di un deserto a volte poco ospitale, ma sempre tanto bello, e la fine della Carlotta sballottata dal destino, la donna che abbassa la testa perché vuole che gli altri siano felici. È un bacio che dice: ora voglio essere felice io! Ora è il mio turno, per tutti i muffin del mondo!  [...]











L'AUTRICE: Grazia Cioce è laureata in Lettere e lavora come Responsabile Logistica presso un’azienda torinese.
Ama il mare e le belle giornate e scrive in ogni luogo, in ogni lago ed anche in ogni  momento libero.
Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso” (Charlie Chaplin).
E’ autrice di un saggio enogastronomico "A tavola con Bella ed Edward" e di un romanzo di narrativa "Una Mamma".
Il suo sito è www.graziacioce.com